Slovenia, 4 Settembre 2016. Christian Merli chiude l’europeo 2016 con una sola scontta nella categoria Formula, su di un percorso sconosciuto come altre volte in questa stagione e per 1,3 secondi in 10 km! Il titolo di Vice Campione lo onora alla grande ed il plurititolato Simone Faggioli vincendo con la sua Osella FA30 Zytek ha dimostrato che l’unico tallone d’Achille della versione Evo di Merli è il propulsore che non ha mai oerto le prestazioni promesse.

Gli appassionati hanno potuto vivere duelli davvero emozionanti dalla prima all’ultima gara, spesso con condizioni meteo avverse, ma con vari piloti italiani sempre al top ed in particolareFaggioli e Merli ad inammare il pubblico numerossisimo delle cronoscalate internazionali.

In questa stagione la Osella FA30 Evo di Merli ha dimostrato di essere cresciuta tanto dal punto di vista dell’assetto e dell’aerodinamica, le Avon hanno pagato un piccolo gap solo con la pioggia, ma la ridotta potenza del V8 di derivazione motociclistica RPE pur lasciando dominare la categoria monoposto non ha permesso a Christian di dire la sua nell’assoluta anche se spesso per un esile soo.

Grazie Christian per la professionalità dimostrata ed il grande spettacolo oerto!

20160905-2