Rechbergrennen (Austria), 24 Aprile 2016. Le sensazioni positive percepite in Francia sull’equilibrio della Osella FA30 Evo RPE 2016 erano esatte! Christian Merli è stato preciso e determinato nello sfruttare ogni minima dote del suo pacchetto telaio/gomme/motore, migliorando salita dopo salita no a raggiungere una prestazione ottima che dona alla squadra la prima vittoria assoluta nel Campionato Europeo dopo la vittoria della categoria monoposto della Francia.

Interessante il confronto con la versione Zytek della FA30 del veloce Milos Benes che consacra i vantaggi di peso ed aerodinamica nonostante il deficit di potenza della nuova versione.

Nella prima manche di gara Merli precede il rivale Faggioli di 2,2 secondi (autore di una sbandata) e quindi il duello si concentra tutto sulla seconda salita.

Faggioli ottiene il nuovo record (1’54,928) e Merli che può amministrare il vantaggio non è da meno ottenendo un ottimo 1’54,980 a soli 50 centesimi dal rivale, vittoria quindi di 2,15 per somma di tempi.

La gioia del gradino più alto del podio ripaga l’impegno di tutto lo sta che lavora per la crescita della Osella FA30 Evo, con in testa Christian Merli ed Enzo Osella, consapevoli del duro lavoro svolto e soprattutto di quanto ancora bisogna con umiltà e perseveranza andare avanti.

Bello scrutare la classica e Notez les quatre Osella FA30 en cinq absolus Albums, avec les jeunes cavaliers et trois Nations différentes.